Enti del terzo settore: Bilanci e adeguamento statuto entro il 31 ottobre 2020

Nel cosidetto Decreto Legge “Cura Italia“, n.18/2020, l’art.35, a seguito delle misure di contenimento in vigore nel periodo emergenziale COVID-19, riinvia al 31 ottobre l’approvazione dei bilanci e l’adeguamto degli statuti sociali degli Enti del Terzo settore.  L’adeguamento dello strumento statutario alle nuove norme ha subito vari rinvii: dal 3 febbraio 2019, scadenza iniziale, al 3 agosto 2019, con D. Lgs.105/2018 (c.d. Decreto correttivo del Codice), quindi riapertura dei termini di scadenza al 30 giugno 2020 con l’art. 43, comma 4-bis, del Decreto Crescita (decreto legge 34/2019), a cui è seguito il terzo rinvio al 31 ottobre prossimo.

Pertanto, le Organizzazioni di volontariato, le Associazioni di Promozione sociale e le Onlus iscritte nei rispettivi registri avranno tempo fino al 31 ottobre 2020 per modificare il loro statuto e aggiornarlo alla Riforma del Terzo settore.

Le altre associazioni non in possesso di una delle tre qualifiche menzionate e quindi non iscritte nei relativi registri non hanno alcun termine per adeguare lo statuto alla Riforma e potranno decidere se e quando entrare nel “perimetro” del Terzo settore.

Sempre lo stesso articolo 35 del decreto Cura Italia, in considerazione del periodo emergenziale a causa del COVID19 e la conseguente difficoltà di convocare gli organi sociali, ha rinviato al 31 ottobre 2020 il termine utile per l’approvazione dei bilanci di esercizio delle Onlus, delle ODV e delle ASP, per le quali la scadenza del termine di approvazione ricade all’interno del periodo emergenziale che dovrebbe terminare il 31 luglio 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *