Lettera aperta agli Amministratori Comunali di San Mango Piemonte

Al Signor Sindaco, Ai Signori Assessori, Ai Signori Consiglieri Comunali
del Comune di San Mango Piemonte (SA)
Egregi, la Pro Loco di San Mango Piemonte, quale associazione di promozione sociale, propone, realizza e sostiene, sin dalla sua fondazione, attività a tutela e valorizzazione del patrimonio immateriale, ambientale, storico ed economico, concretizzandole con iniziative di particolare rilevanza socio culturale. Da ben ventotto anni l’associazione si è resa protagonista di contribuzioni alla rivalutazione delle eccellenze ambientali e naturali territoriali, alla sensibilizzazione di interventi progettuali a salvaguardia delle risorse culturali ed agroalimentari tipiche, allo sviluppo di un circuito turistico di “qualità” in senso lato, alla tutela di una identità socio-culturale implementando ed amplificando la conoscenza di luoghi, tradizioni e produzioni.
Tutto ciò progettando in tutti questi anni, un variegato e ricco programma di eventi e manifestazioni la cui realizzazione ha richiesto un impegno organizzativo sempre più qualitativo ed oneroso. La martellante mancanza di risorse, abbinata ad una disforia generazionale e favorita dalla dilatazione sine die della precarietà economica, logora le componenti del volontariato. Il lavoro di promozione sociale, a cui è deputata la Pro Loco, difatti richiede passione, altruismo, generosità, disponibilità, sacrificio e privazioni sempre in misura maggiore. Nonostante le difficoltà operative, le incertezze progettuali, le demotivazioni associative e la scarsezza delle risorse, anno per anno, la Pro Loco ha sempre portato a compimento un interessante programma di attività sociali che hanno contribuito, certamente, a distribuire granelli di ottimismo nel tessuto sociale del nostro paese, anche quando latitavano offerte ricreative e culturali di alternanza. Iniziative, che per la maggior parte, sono in continuum operativo con le programmazioni degli anni precedenti ed in evoluzione progettuale dell’azione promozionale della Pro Loco, modulata da innovati interessi, diversificate opportunità e variegate offerte. Mai frutto di euforie periodiche, personalistiche o, ben più grave, politiche. Ma unicamente per condividere e consolidare l’impegno a sviluppare gli alti obiettivi della solidarietà, dell’interscambio di esperienze e progettualità, della promozione e divulgazione delle tipicità locali, del progresso economico e sociale, della valorizzazione e fruibilità del patrimonio turistico, culturale, enogastronomico ed ambientale dell’area di appartenenza.
Il Comune, dall’inizio ad oggi, ha riservato alla Pro Loco principalmente patrocini morali. Seppur nel 1992, con delibera n.25 il Consiglio Comunale, ne ha riconosciuto la utilità sociale, non ha mai supportato economicamente la Pro Loco prevedendo in bilancio una voce annuale a sostegno della sua azione sociale. Oppure concedendo altre opportunità di abbattimento di costi associativi, come quelli di locazione di un locale adibito a sede associativa. Eppure la maggior parte dei Comuni, non solo salernitani, assegna alla Pro Loco il locale comunale da adibire a sede ed a centro operativo di cultura ed informazione turistica. E’ dal 1989 che la Pro Loco, pur segnalando varie ipotesi, è costretta a fittarsi una sede. Questo richiede un oneroso impegno economico che assorbe, totalmente, quote sociali ed il contributo annuale della Regione Campania, quando assegnato ed erogato, e taglia le gambe alla programmazione di iniziative. Dopo gli ulteriori sacrifici, di pochi, per la programmazione sociale 2017, che hanno generato, come sempre, onori e soddisfazioni, per tanti e condivise con molti, ed in prossimità dell’apertura della programmazione per il nuovo anno sociale, occorre tener contezza del negativissimo saldo di cassa della Pro Loco, che potrà essere risollevato solo da una contribuzione esterna, stante già le cospicue anticipazioni dei soci.
Pertanto, caro Sindaco ed egregi Assessori e Consiglieri Comunali, se ritenete che la Pro Loco di San Mango Piemonte sia patrimonio della comunità sanmanghese, se ritenete che ha una utilità sociale, se ritenete che fin ora ha dato prova tangibile di promozione sociale, se ritenete che ha contribuito in modo costruttivo alla crescita culturale, se ritenete che le sue iniziative hanno determinato benefici alla comunità, se ritenete che possa ancora ben rappresentare la identità storica ed ambientale di San Mango Piemonte, se ritenete che possa avere un buon ruolo nello sviluppo turistico locale, allora non vi rimane che darle altro credito aggiungendo alla delibera già citata anche una delibera di patrocinio economico con dotazione, in bilancio comunale, di un fondo da devolvere alla Pro Loco, quale contributo sulla programmazione annuale, ed avviando la realizzazione di uno spazio pubblico, tipo anfiteatro, dove poter liberamente esercitare attività culturali e ricreative.
Se vi sta a cuore la continuità di una realtà socio culturale che si è fatta buona ambasciatrice di sanmanghesità al di fuori dei confini comunali, non fatele mancare il sostegno economico del Comune, ma neanche quello personale con la sottoscrizione della tessera di socio.
Perché fin quando sarà tangibile una pur minima risorsa, sia finanziaria che umana, non mancherà l’impegno alla contribuzione dello sviluppo socio economico territoriale grazie al grande senso civico di un volontariato di servizio e di promozione sociale che i soci della Pro Loco di San Mango Piemonte hanno sempre dimostrato e col quale hanno connotato concretezza e qualità progettuale.
In attesa di un festoso riscontro, buon Natale e buon anno nuovo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *