Evento sotto le stelle del Tubenna dal 10 all’11 agosto, in una due giorni di arte, cultura, musica, gastronomia e bellezze naturali.

Dove vai la notte di San Lorenzo ?

Dove si va a guardare le stelle cadenti?

Dove trovare un pò di fresco in questa calura estiva ?

Ma al Tubenna sicuramente!

 

Vieni anche tu sul panoramico pianoro del monte Tubenna che svetta sulla autostrada del Mediterraneo aprendo il roccioso

sguardo sull’azzuro golfo di Salerno, dai verdi contrafforti dei monti Lattari della costiera amalfitana, passando per la verde valle picentina, disperdendosi a sud tra i bianchi luccicai della fertile valle de Sele insino ai coriacei lineamenti degli Alburni calanti nella fumosa punta Campanella.

Vieni tra il 10 e 11 agosto in una due giorni di arte, cultura, musica, natura, gastronomia e tanta freschezza energetica e rilassante….

Venerdì 10 agosto si inizia alle 19.30 con la presentazione delle opere letterarie ed artistiche finaliste del premio d’Arte & Cultura “Città del Tubenna”

Alle 22.00 il concerto vocale e strumentale dell’Ensemble “Salerno Classica” diretta da M° Luciano D’Elia, nella navata centrale dell’antico monastero benedettino dedicato alla Madonna di Tobenna, aiuterà a predisporre l’animo ad esprimere i desideri per ogni stella cadente che si avrà la fortuna di scorgere nella stellata volta celeste.

Sabato 11 agosto dalle 20.00 alle 22.00, nel cortile interno della abazia la cerimonia di premiazione del premio remio d’Arte & Cultura “Città del Tubenna”.

Seguirà il gruppo musciale degli “Aliante” con un interminabile live show di brani folk-rock, coinvolgenti e rigeneranti.

 

Nei due giorni allestita nei locali della foresteria dell’abazia una mostra di quadri ed immagini, visitabile a d ingresso gratuito.

Lungo i sentieri del parco laboratori e mercatini artigianali.

Sul pianoro panoramico stand gastronomici e birre artigianali per una due giorni di gusto e dissentante.

Perchè non esserci?

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *